Torna agli artisti

Chloé Truchon

DOCUMENTARISTA SONORA

Autrice e regista di documentari sonori, ha frequentato le Università di Lione e Bologna, per poi proseguire i suoi studi presso il centro di formazione CREADOC d’Angoulême. Attualmente, lavora a Radio Campus Besançon. “Quando tendo il microfono verso qualcuno, il mio sguardo dritto nei suoi occhi, è per condividere un momento che tento sempre di capire. Il microfono è solido, è uno strumento adatto al confronto. Lo tendo verso i muri, i treni, lo spazio Schengen, gli accenti italiani, i mercati, i cortei sindacali … ed è sempre un piccolo miracolo. Suona. Dà un’idea della vibrazione del mondo. Un movimento che oltrepassa i limiti, un po’ come camminare nel bosco: seguendo il ritmo dei propri passi sul fogliame, le domande sorgono da sole, ci permettono di aprire lo guardo e la mente, di avanzare anche se il sentiero è tortuoso.”

Chloé Truchon
Chloé Truchon
Chloé Truchon
Truchon 2

Cet endroit n'existe pas
Extrait des "Portes qu'on ouvre" - projet PARCOURS
Extrait Reportage Atelier slam
J'ai l'impression d'avoir les yeux fermé
Marie the extrait de l'emission portrait des Bloody Maryses

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la politica sui cookie.